Benefici Fiscali

Poiché FIDAS – PADOVA (G.P.D.S.) è un’associazione ONLUS, tutti possono effettuare donazioni in denaro per sostenere la nostra attività e tutti possono avere benefici fiscali.
Grazie alla cosiddetta "legge ONLUS", le donazioni in denaro a FIDAS – PADOVA (G.P.D.S.), dette erogazioni liberali, sono in parte rimborsate dallo Stato mediante sconti fiscali. Per beneficiare delle agevolazioni fiscali è necessario che le erogazioni siano effettuate tramite versamento postale o bancario, con carte di credito, carte prepagate, con assegni bancari o circolari.

Precisamente, è possibile:

  • per le persone fisiche, detrarre al 19% le erogazioni effettuate fino a un valore massimo di € 2.065,83;
  • per le aziende, dedurre le erogazioni fino al 2% del reddito complessivo o fino a € 1.549,37 (il maggiore dei due valori).

La detrazione fiscale è uno sconto direttamente sull'importo delle imposte (IRPEF) da versare, quindi se doni 100 a FIDAS – PADOVA (G.P.D.S.) lo Stato ti restituisce 19, cioè la donazione ti costa solo 81; in altre parole, per ogni donazione che fai a FIDAS – PADOVA (G.P.D.S.) è come se lo Stato aggiungesse una donazione di importo pari a circa un quarto della tua.

Estremi bancari FIDAS-PADOVA:

Intestatario: FIDAS-PADOVA (G.P.D.S.)
Banca: Banca Prossima – Gruppo Intesa S.Paolo – Filiale 05000 - Milano
IBAN: IT06K0335901600100000008829

Dichiarazione dei redditi

Per ottenere la detrazione o deduzione fiscale, basta aver effettuato la donazione con uno dei sistemi di pagamento consentiti (versamento postale o bancario, con carte di credito, carte prepagate, con assegni bancari o circolari) e inserire l'importo nel rigo corretto della dichiarazione dei redditi: non è necessario allegare ricevute o altra documentazione, ma solo conservarle per quattro anni.